Merkliste-ResponsiveHeader Merkliste_Produktdetail Auswahl Menu Lupe Onlinehandel Rueckensystem-Markierung Serien Uebersicht Vergleichen VorOrt Abwaehlen Button-nachoben Groessen-Regler Hinzufuegen Markierung-Karte Mehr Pfeil gefuellt Pfeil Linie Pfeil invertiert left-doublearrow email email-full Print
DE IT EN

CURA DEGLI ZAINI

Durata più lunga grazie alla giusta cura!

Posso lavare il mio zaino in lavatrice?

"No, perché causa abrasioni sul materiale (rivestimento in PU) e danni permanenti. Spesso rimangono inoltre dei residui di detersivo. Residui sugli spallacci potrebbe causare ad esempio, nel caso di pelli sensibili, irritazioni alla pelle. Una reazione chimica al sudore, residui di detersivo e raggi UV stimolano inoltre una più rapida disgregazione del materiale. La procedura corretta è quella di mettere, a seconda delle dimensioni, lo zaino in una baccinella o nella vasca da bagno e lavarlo con sapone ph-neutro o gel per la doccia. Lo sporco sullo zaino si lascia rimuovere bene con una spazzola. Residui di sale al sistema di trasporto si possono eliminare premendo ripetutamente con la mano con sapone e molta acqua. Lasciare assolutamente asciugare!"

1. Svuotare lo zaino completamente dopo ogni escursione. Pulire le macchie a mano semplicemente con sapone e spazzola.

2. Non mettere in nessun caso lo zaino in lavatrice o nell'asciugatrice perché questo causa danni al rivestimento in PU.

3. I tessuti degli zaini generalmente non sono stirabili.

4. Mantenere assolutamente pulite le cerniere.

5. Al momento di riporlo chiudere le cinture e conservarlo in un posto secco e ben aereato.

Il materiale di uno zaino deve essere impregnato?

"Nei primi anni il materiale dello zaino offre una sufficiente protezione impermeabile. Tuttavia, in caso di lunghe pioggie l'acqua penetra attraverso le cerniere e le cuciture. Nelle strade alpine, durante le arrampicate e nei tour con gli sci, l'inserimento di sacchetti impermeabili nello zaino protegge il contenuto dall'umidità. Il vantaggio: tutti i passanti per il fissaggio del materiale, ad es. per la piccozza alpina, gli sci, i bastoncini o le racchette da neve, sono subito utilizzabili. In caso di zaini per escursionismo e trekking si utilizza una mantellina per la pioggia. Nei modelli più vecchi un'impregnatura aiuta solo per un periodo di tempo limitato. Le impregnature (spray o a immersione) si depongono sul materiale e possono causare irritazioni della pelle."

CURA DEI SACCHI A PELO

COME SI MANTIENE A LUNGO UN SACCO A PELO? "Adeguata conservazione":

Sacco per la custodia
Quando il sacco a pelo viene riposto, l'imbottitura ha bisogno di sufficiente spazio per potersi espandere e "riposarsi". Stendere il sacco a pelo oppure riporlo allentato nel sacco per la conservazione oppure nella fodera in un posto asciutto. Utilizzare lo zaino solo per il trasporto.

Riporlo anziché arrotolarlo
L'arrotolamento danneggia l'imbottitura sempre negli stessi punti e la struttura può risultarne danneggiata. Riposto è inoltre anche meglio comprimibile.

Arieggiare a fondo
Dopo ogni utilizzo gli fa bene uno scrupoloso arieggiamento, ad esempio sulla tenda. Ridurre i lavaggi, perché questi riducono la sua performance di isolamento. Lavare dunque il sacco a pelo solo se assolutamente necessario. Le singole macchie possono essere spesso rimosse con spugna e acqua saponata tiepida.

PROTEGGERE E CURARE

Se si lava allora procedere con attenzione!

1. Chiudere tutte le chiusure e aprire tutte i laccetti.
2. Girare il sacco a pelo a sinistra.
3. Utilizzare detergenti appositi per piume o fibre sintetiche.
4. IN CASO DI LAVAGGIO A MANO mettere in ammollo con abbondante acqua tiepida nella vasca da bagno, strofinare dolcemente e sciacquare bene più volte - non strizzare in alcun caso!
IN CASO DI LAVAGGIO IN LAVATRICE utilizzare il programma delcato (30°C), sciacquare più volte OPPURE ripetere il programma di lavaggio SENZA detersivo e non centrifugare! Per un buon risultato di lavaggio utilizzare una macchina con possibilità di carico di almeno 5 kg. Togliere i sacchi a pelo umidi e molto pesanti con attenzione per non strappare il riempimento o le piume.
5. Spremere in una vasca/doccia e lasciare sgocciolare. Non strizzare!
6. ASCIUGARE IN ASCIUGATRICE (min. 7 kg.) al livello più basso (30°C). In caso di piume aggiungere alcune palle da tennis e lasciare asciugare fino a quando non hanno sviluppato nuovamente il loro volume.
ASCIUGARE SU UNO STENDIBIANCHERIA sempre aperto e in orizzontale, non appendere mai!
Le piume necessitano di più giorni per asciugarsi. Scuoterlo gli ammassi di piume con attenzione a mano più volte al giorno. Le fibre sintetiche asciugano più rapidamente e non hanno bisogno di essere scosse. Spremere in una vasca/doccia e lasciare sgocciolare. Non strizzare!

PERDITA DI PIUME
Perché il mio sacco a pele perde piume?


Un sacco a pelo in piume deve essere traspirante e far dunque passare l'aria per offrire un comfort adeguato. Questo fa sì le piume più fini di tanto in tanto si facciano strada attraverso la stoffa ed escano fuori. Questa "perdita di piume" tuttavia non significa che il sacco a pelo sia difettoso. Se si dovesse notare che una piuma esce dall'interno del sacco a pelo la cosa migliore è ritirarla dentro dal lato opposto. Con il successivo utilizzo il buco che si è creato nel tessuto del sacco a pelo dovrebbe richiudersi da solo.

È sconsigliato tirare fuori la piume perché c'è il pericolo che tirandone fuori una altre di più ne seguiranno. Questo dipende dalla struttura delle piume del sacco a pelo, in cui le singole piume sono collegate insieme. Inoltre se vengono tirate fuori, i buchi nel tessuto potrebbero allargarsi ulteriormente.

Pertanto non preoccupatevi se ci sono delle uscite isolate di piume. Questo è un fenomeno naturale e non diminuisce in alcun modo le prestazioni di isolamento del sacco a pelo.

CURA DELLO STREAMER

Aprire lo streamer -
(1) Estrarre il tubo dal serbatoio
(2) Sfilare il morsetto dal boccaglio -
Girare la valvola fino alla marcatura intermedia (3) (un quarto di giro), rimuovere e smontare (non rimuovere il pezzo ancora a 90° dal tubo (4)). - Pulire il tutto con acqua calda e detersivo. - Non utilizzare mai acqua bollente. - Sciacquare a fondo con acqua pulita.

Il tubo può essere pulito in modo ottimale con lo Streamer Tube Brush (si vedano gli accessori).
Per asciugare inserire alcuni asciugamani da cucina nel serbatoio e appendere a testa in giù. Rimettere insieme solo quando tutto è completamente asciutto. Proteggere lo streamer pieno dai raggi solari diretti. Pulire accuratamente dopo ogni utiizzo di bibite. In caso di forte sporcizia si può utilizzare un detergente per protesi. Se necessario inserire il sistema di idratazione vuoto nel congelatore. Dopo lo scongelamento pulire come descritto. Questo metodo uccide i batteri che si trovano nel sistema in modo sempice e sicuro.

Conservare: Conservare lo streamer aperto e pulito in un luogo secco e pulito.